Ricerca in immobili    Ricerca in beni mobili    Ricerca avanzata
Tipo di procedura
Procedura Fallimentare
Numero procedura
30/12
Lotto n°
1

Industriali/Artigianali nel comune di Villorba
Via Della Cartiera Snc, 31020 - Villorba ( Treviso )


Dettagli


Data e ora asta:
31 gen 2017 12:00

Prezzo base:
9.222.500,00 €

Luogo vendita:
Studio Notarile Associato Baravelli-Bianconi-Talice in Treviso, Via Silvio Pellico n.1


Visione:

Maggiori informazioni presso il Curatore Fallimentare Dott. Dino Biasotto, Via Tolpada n.1 Treviso, tel. 0422 412212, e-mail studio@biasottopartners.com, idirizzo PEC f30.2012treviso@pecfallimenti.it o dallo studio Notarile Delegato tel. 0422 5708.

scheda creata il: 21 gen 2017 08:56

stato Italia
provincia Treviso
comune Villorba
indirizzo Via Della Cartiera Snc, 31020
immobile Complesso Industriale

Complesso immobiliare denominato ?Polo Faery?. Il ?Polo Faery? è stato progettato da un architetto e designer famoso, si trova all?interno di una importante zona industriale e commerciale vicina al casello ?Treviso Nord? dell?autostrada A27, è composto da tre fabbricati codificati nei progetti come fabbricato ?A?, ?Palazzina Servizi? e fabbricato ?B?. La superficie lorda complessiva dei fabbricati compresi nel ?Polo Faery? è di 43.351 mq. circa (fabbricato ?A?: 25.910 mq.; ?Palazzina Servizi?: 2.571 mq.; fabbricato ?B? 14.870 mq.), a cui occorre aggiungere un giardino pensile, piazzali, vani tecnici, portici e cabine elettriche per complessivi 9.663 mq. circa. Il fabbricato ?A? è costituito da tre corpi di fabbrica sovrapposti, uniti tra di loro da tre torri in acciaio, sviluppato in altezza su quattro livelli. Il secondo piano sottostrada (P-2) è impostato a quota -11,24 m., ha superficie lorda di 10.082 mq. ed è destinato a parcheggio pertinenziale. Il primo piano sottostrada (P-1) è impostato a quota -5,44 m., ha superficie lorda di 9.747 mq. ed è destinato ad uso artigianale-industriale. Il piano terra (PT) è impostato a quota +0,82 m., ha superficie lorda di 3.909 mq. ed è destinato ad uso artigianale-industriale e ad uso commerciale. Il primo piano (P1) è impostato a quota +6,70 m., ha superficie lorda di 2.172 mq. ed è destinato ad uso produttivo e ad uso commerciale. La ?Palazzina Servizi?: è un edificio indipendente posto in aderenza al fabbricato ?A? sviluppato in altezza su quattro livelli. Il secondo piano sottostrada (P-2) è impostato per avere pavimento finito a quota -8,26 m., ha superficie lorda di 648 mq. ed è destinato ad uso artigianale-industriale. Il primo piano sottostrada (P-1) è impostato per avere pavimento finito a quota -3,98 m., ha superficie lorda di 640 mq. ed è destinato ad uso artigianale-industriale. Il piano terra (PT) è impostato a quota +0,30 m., ha superficie lorda di 643 mq. ed è destinato ad uso artigianale-industriale. Il primo piano (P1) è impostato a quota +4,58 m., ha superficie lorda di 640 mq. ed è destinato ad uso artigianale-industriale. Il fabbricato ?B?: è costituito da due corpi di fabbrica sovrapposti, collegati tra di loro da due torri in acciaio, sviluppato in altezza su quattro livelli. Il secondo piano sottostrada (P-2) è impostato a quota -9,43 m., ha superficie lorda di 5.352 mq. ed è destinato a parcheggio pertinenziale. Il primo piano sottostrada (P-1) è impostato a quota -5,44 m., ha superficie lorda di 4.957 mq. ed è destinato a parcheggio pertinenziale e ad uso artigianale-industriale. Il piano terra (PT) è impostato a quota +0,82 m., ha superfice lorda di 1.950 mq. ed è destinato ad uso commerciale. Il piano primo (P1) è impostato a quota +6,20 m., ha superfice lorda di 2.611 mq. ed è destinato ad uso artigianale-industriale e ad uso direzionale. Poichè gli edifici presentavano difformità, il Fallimento, con i propri tecnici, ha presentato istanza di rilascio di permesso di costruire per il ?completamento lavori e sanatoria delle opere difformi? a cui ha fatto seguito la richiesta di consegna di documentazione da parte del Comune. Parte delle richieste del Comune sono state evase dal Fallimento. Il completamento di parte del complesso immobiliare e i residui adempimenti sono a carico dell?aggiudicatario il quale, quando avrà ottenuto il permesso di costruire, potrà dar corso ai lavori di completamento, secondo il progetto assentito o apportando le varianti che riterrà opportuno, e quindi richiedere il certificato di agibilità dei fabbricati. Gli immobili in vendita e gli adempimenti a carico dell?aggiudicatario per completare e regolarizzare le opere e ottenere l?agibilità dei fabbricati sono precisati, individuati e descritti nella perizia di stima del 09.05.2016 redatta dallo stimato della Procedura, Ing. Piero Bortolin, depositata agli atti della Procedura.



Dove si trova:


Vista esterna:


Informazioni sulla procedura

numero procedura30/12
tipo di proceduraProcedura Fallimentare
pubblicità 45/2016

Informazioni sulla procedura

numero procedura30/12
tipo di proceduraProcedura Fallimentare
lotto1
pubblicità 45/2016

Trova altri immobili tramite mappa


NEW IVG APP
IS NOW READY!


App IVG disponibile su: